Carnevale a Venezia

 

Il Carnevale di Venezia è ancora uno dei più famosi carnevali del mondo, al pari solo di Rio de Janeiro. Ma è molto di più di 10 giorni di festa, splendidi abiti, balli in maschera che durano fino all’alba e giochi notturni nelle gondole.
È una licenza di fare quello che vuoi, come vuoi: giocare d’azzardo, flirtare, insultare la gente, essere incredibilmente impertinenti e persino cambiare sesso.
Protetti dall’anonimato di una maschera, non è necessario preoccuparsi delle conseguenze. Ma, anche se può sembrare una fantastica avventura, oggi il Carnevale si è molto ridimensionato ed è meno licenzioso di quanto non lo fosse nel ‘600 e ‘700 quando la cameriera vestiva da regina, il doge vestiva da scudiero, il nobile decaduto cercava di passare ancora per ricco, il timido contabile si improvvisava libertino, e la puttana miracolosamente tornava vergine.

Regia

Marco Visalberghi
Maurice Ribière

Anno

2010

Durata

52 minuti

Produttori

DocLab
La Cie des Taxi-Brousse